Instagram


I prodotti bio sono più salutari?

I risultati degli studi di nove progetti di ricerca finanziati dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, mettono in luce che il cibo biologico è più salutare del convenzionale sotto diversi aspetti. I progetti di ricerca, che hanno coinvolto il Cnr e il Cra e alcune importanti università italiane, hanno dimostrato che: i pomodori biologici freschi e trasformati, rispetto a quelli convenzionali, sono più ricchi di antiossidanti e polifenoli, i micronutrienti di cui è stato ampiamente provato il legame con la prevenzione del cancro, delle malattie cardiovascolari e cronico-degenerative in genere, facendoci vivere più sani e più a lungo (studio Biopomnutri); i cereali biologici non contengono più micotossine di quelli convenzionali e pur non avvalendosi di fungicidi (meglio noti come "anticrittogamici"), sono meno esposti a contaminazioni fungine, grazie al ricorso alle buone pratiche agronomiche, in particolare alla rotazione colturale (studio Psnb-Cer).