Instagram


Il biologico secondo noi

Il nostro impegno per un bio di qualità

In molti ci stanno chiedendo in questi giorni quale è il nostro impegno per un bio di qualità.

Molte persone ci portano incontro i loro dubbi perché, con la fiducia in noi e nel biologico che hanno posto in questi anni, sentono la necessità di essere rassicurati.

Sappiamo che i consumatori fanno sacrifici non indifferenti per comprare da noi e questo non è stato invano: il bio nella sua essenza, come noi lo intendiamo e cerchiamo di farlo, è una cosa seria ed essenziale per la salute dell’uomo, la salute della Terra ed anche di un nuovo modo, più sano, di concepire le relazioni sociali ed economiche tra le persone.

Di seguito riportiamo il nostro punto di vista e il nostro impegno.

  • Insieme a molte altre realtà in tutto il mondo facciamo il bio perché ci crediamo e da trent'anni siamo impegnati veramente per la salute delle persone e della Terra.
  • Fin dal nostro inizio, insieme all’attività commerciale, che non era il nostro scopo principale, abbiamo iniziato a lavorare in agricoltura, per un’agricoltura sana, perché questo è il nostro obiettivo e la nostra missione. 
  • Ora stiamo continuando con questo lavoro sostenendo ed affiancando le aziende che lo fanno per missione e non per business e queste aziende si possono vedere nei video presenti nei nostri siti e sono visitabili. A maggio inviteremo i consumatori ad entrare in diverse aziende e ad incontrare molti dei nostri produttori. 
  • Per alcune tipologie di prodotti, sui quali non esiste una normativa riconosciuta, la scelta avviene seguendo un criterio di qualità e ponendo attenzione al consumatore e all'ambiente. 
  • Ci sono state, ci sono e ci saranno delle truffe nel bio, ma i primi a dolercene ed a combatterle siamo noi perché fanno del male ai molti che il vero bio lo fanno seriamente, creando sfiducia e facendo abbassare i prezzi con prodotti che fanno una concorrenza sleale al vero bio, essendo prodotti con sistemi che semplificano ed aumentano la produzione scorrettamente. 
  • I controlli ci sono, ma come tutti i controlli del mondo non possono evitare tutte le truffe ed alla fine quello che conta è la buona volontà e la coscienza di chi produce. Cerchiamo di avere questo criterio nella scelta dei nostri fornitori, pertanto, oltre la certificazione, abbiamo un fortissimo controllo qualità interno, seguiamo le aziende con i nostri agronomi, creiamo rapporti personali con le aziende e vorremo lo facessero anche i nostri consumatori. Questo lo sosteniamo, aprendo le porte delle nostre aziende e facendo incontrare i produttori con i consumatori. 
  • Vogliamo lavorare con persone che credono nel bio e che insieme a noi vogliono crescere giorno dopo giorno per migliorare la qualità del loro lavoro e dei loro prodotti
  • A volte soffriamo per avere dei prezzi più alti degli altri, ma riteniamo siano PREZZI GIUSTI, per fare in modo che le aziende possano fare il bio seriamente senza ricorrere a scorciatoie o piccoli sotterfugi. 
  • Ci impegniamo a correggere i nostri errori, innanzitutto per rispetto verso le persone che consumano i nostri prodotti, poi verso la Terra e chi la lavora con amore ed infine per rispetto del nostro lavoro e delle persone che lavorano con noi. Per questo i fondatori della nostra azienda hanno deciso di mettere le azioni della maggioranza in una fondazione senza scopo di lucro che ha l'obiettivo di sostenere l'agricoltura biodinamica e la pedagogia steineriana e che ha il compito in primis di tutelare la missione della nostra azienda e del nostro lavoro. 
  • Il biologico è una cosa seria e noi vogliamo farlo seriamente. Siamo stati pionieri in questo campo e vorremmo continuare ad esserlo, scegliendo i prodotti migliori all'interno del bio e le aziende migliori che lo fanno con coscienza, aiutandole a crescere, in quanto anche nel bio non c'è limite al miglioramento. 

Chiediamo quindi a tutti i nostri consumatori di avere fiducia in noi e di aiutarci a migliorare perché del loro stimolo e del loro sostegno abbiamo sempre bisogno. Solo un consumatore cosciente, giustamente critico, può aiutare questo mondo a crescere ed è necessario che cresca in quantità e qualità perché è l'unica possibilità per l'Uomo di sopravvivere, di avere una sana relazione con la Natura che lo sostiene e che si aspetta da noi forze di vita, quindi di BIOS. 

Fabio Brescacin, Presidente EcorNaturaSì