Instagram


News

14/09/2010 - Malattie degenerative Esperienze e proposte per cura e prevenzione

Un incontro speciale in un luogo speciale. In un’azienda agricola, Le Cascine Orsine della Zelata di Bereguardo (Pv), che da oltre 30 anni cura la qualità del cibo, circondata dai boschi del parco del Ticino, nella quiete della campagna padana. Un incontro con medici, oncologi, esperti di alimentazione, terapeuti, che affronteranno, ognuno con la propria competenza, l’importante tema dell’alimentazione nella prevenzione e nella cura delle malattie degenerative. Le malattie tumorali, degenerative, le intolleranze alimentari, le allergie sono in aumento. Colpiscono adulti e bambini. Le cause sono spesso imputabili a un ambiente inquinato, a un’agricoltura inquinante, a cibi privi di vitalità, a uno stile di vita sbagliato. Diventa sempre più urgente indirizzarsi verso un’alimentazione “sana” che aiuti a prevenire e a curare.

I corsisti saranno guidati in questo percorso di conoscenza dal noto oncologo dell’Istituto dei Tumori di Milano, Franco Berrino, promotore del Progetto Diana e da anni impegnato nella diffusione di una nuova cultura alimentare; Matteo Giannattasio medico e agronomo, direttore scientifico di Valore Alimentare, docente del corso Qualità degli alimenti e salute del consumatore all’Università di Padova; Giancarlo Buccheri, medico e antroposofo, nel consiglio di amministrazione di Weleda.

Non è facile accettare la propria malattia. Imparare a esserne coscienti è, invece, importante per affrontare la malattia con fiducia e coraggio. Della loro personale esperienza tratteranno, alla Zelata, Giulia Maria Crespi, nota ambientalista, che parlerà del suo tumore alla mammella, delle sue scelte e della sua vita; Irmela Knapp Grazi, medico, collaboratrice fissa di Valore Alimentare, per anni ha lavorato al centro oncologico svizzero Lukas Klinik di Arlesheim, della sua malattia e delle sue esperienze parlerà come medico e come paziente.

Neva Papachristou, socio fondatore dell’Associazione per la Meditazione di Consapevolezza di Roma, guiderà nella pratica della fiducia e del coraggio e sarà a disposizione per rispondere alle domande dei presenti.

Con Laura Pallavicini, medico ed euritmista, si potranno imparare alcuni movimenti del corpo per ritrovare un senso di socialità, di equilibrio e di fiducia.
I pasti sono cucinati da Esterina Respizzi, maestra cuciniera della Zelata, conoscitrice di una cucina sana e gustosa che sa unire la cultura tradizionale alle regole più avanzate di una salutare cucina a base di cereali.

Per saperne di più, telefonare: Associazione per l’agricoltura Biodinamica, via Vasto 4, 20121 Milano, tel 0229002544 email assbio@tin.it www.biodinamica.org