Instagram


News

14/09/2010 - XXIX Convegno Internazionale di Agricoltura Biodinamica


S.O.S. Agricoltura
Un’agricoltura diversa per il futuro
L’agricoltura biodinamica: proposte ed esperienze
Agricoltura e paesaggio, fertilità del suolo, biodiversità, qualità dei prodotti

18 – 21 Novembre 2010
Azienda agricola La Vialla, Castiglion Fibocchi (Ar)

“S.O.S. agricoltura” è il titolo di due iniziative che vogliono portare l’attenzione sullo stato di crisi che colpisce l’agricoltura oggi in Italia e sulle necessità di cambiamento. Una giornata di convegno “istituzionale” a Bologna, aperta al pubblico e organizzata da FAI, WWF e Associazione Biodinamica al quale partecipano ministri, personalità politiche, studiosi, docenti universitari e imprenditori agricoli (Bologna, 18 novembre 2010: www.iec-srl.it); e il convegno annuale dei biodinamici in un’importante azienda agricola, La Vialla, che a complemento della giornata di Bologna, si propone come incontro didattico e di studio su agricoltura e paesaggio, fertilità del suolo, biodiversità e qualità dei prodotti. Un convegno in un’azienda agricola per partire dalla terra e dall’esperienza che agricoltori, tecnici, imprenditori e docenti universitari hanno maturato nel lavoro quotidiano.
L’agricoltura biodinamica ha poco più di ottant’anni ed è presente in tutto il mondo. Grazie ai risultati di ricerche comparative con l’agricoltura convenzionale e biologica condotte in Europa e negli Stati Uniti, è stata definita l’agricoltura del futuro. La biodinamica ha, infatti, la capacità di preservare alti livelli di fertilità dei suoli, di fissare la CO2, garantire biodiversità e tutela per la salute dell’uomo e degli animali. L’azienda biodinamica mantiene un paesaggio che va oltre i suoi confini, cura la presenza di vita e offre ai giovani un ambito di studio e di lavoro qualificato, capace di mettere in connessione uomo, natura, sostenibilità economica, qualità dei prodotti e rinnovati rapporti sociali. Un metodo innovativo che ha permesso di sviluppare in Paesi come l’India e l’Africa aree di sviluppo sostenibili che in pochi anni hanno incrementato il benessere e lo stile di vita di popolazioni destinate alla fame. E in Europa, negli Stati Uniti, di ottenere prodotti richiesti per la loro eccellenza.
Al convegno parleranno esponenti di spicco a livello internazionale, agricoltori, docenti, tecnici, ricercatori; sono organizzati gruppi di lavoro tematici pratici, che potranno contare sulla realtà agricola e sulle strutture dell’azienda ospitante.
L’azienda agricola e agrituristica La Vialla, è un esempio di imprenditoria familiare moderna, che ha deciso di investire sulla qualità. Oltre mille ettari: 200 di vigneti (produce rosso, bianco, rosé, spumante, aceto e vinsanto), 190 di oliveti, 185 fra seminativi e pascoli, 1000 ovini e 800 galline valdagnesi e decine di cavalli. Laboratori per la trasformazione di vino, olio, formaggi, conserve, salse e miele. Certificata biologica dal 1992 e biodinamica con marchio demeter dal 2006 è stata scelta a rappresentare l’Italia dall’Agenzia Europea come modello di azienda eco-sostenibile per la conferenza sull’ambiente di Copenhagen. A La Vialla le acque reflue delle produzioni sono recuperate con metodi di fitodepurazione, 3 laghetti recuperano le acque piovane destinate all’irrigazione, il bosco, 700 ettari, garantisce un polmone vitale per la qualità dell’aria e l’esistenza di milioni di esseri viventi. Un esempio di come la biodinamica possa contribuire a far sì che il paesaggio diventi obiettivo trainante tra gli scopi di un’agricoltura che guarda al futuro e all’eccellenza dei suoi prodotti.

Info e iscrizioni: Associazione Biodinamica, via Vasto 4, 20121 Milano tel. 02 29002544, fax 02 2900692, mail: info@ biodinamica.org www.biodinamica.org