Prodotti
Categorie

Fiore della Vita

Impegno

Il Fiore della Vita è il nuovo laboratorio permanente di ricerca di NaturaSì per individuare nuovi modelli virtuosi da sperimentare nell’intero ecosistema.

 

Ideato come strumento di mappatura e monitoraggio, il Fiore della Vita è un percorso concreto che si realizza attraverso un insieme di iniziative volte a migliorare il nostro ecosistema, composto da aziende agricole, fornitori, trasformatori, negozi, uffici e sedi distributive. Fondato su valori di partecipazione attiva e co-progettazione, prevede un progressivo incremento di modalità e di frequenza d’interazione tra tutti gli attori della rete. 

La sua corolla di petali esprime gli ambiti in cui siamo maggiormente impegnati: acqua, agricoltura e animali, lotta allo spreco, economia sostenibile, biodiversità, clima e energie rinnovabili, semi e ricerca. Questa mappatura, che diverrà sempre più puntuale grazie a un sistema articolato di ricerca, ci aiuterà a individuare le aree che necessitano di maggior supporto nelle singole attività di NaturaSì. Obiettivo: affrontare il cambiamento che, a partire dall’agricoltura, incide sulla qualità della vita quotidiana, impegnandosi ad attivare e condividere buone pratiche. 

Progetti in corso

Nelle nostre aziende agricole ci prendiamo cura degli animali, selezionando allevamenti che rispettino davvero il loro benessere, lasciandoli liberi di esprimere le caratteristiche proprie della loro specie.

L’Italia è il Paese con la maggiore biodiversità naturale d’Europa: un patrimonio costantemente minacciato. Nelle aziende agricole Le Terre di Ecor, dove vengono adottati i principi dell’agricoltura biologica e biodinamica, ricerchiamo la protezione della biodiversità tutelando la flora, la fauna e gli ecosistemi naturali, che vanno protetti e quando possibile anche ripristinati e ricostruiti.

Per contrastare lo spreco di cibo, NaturaSì ha dato vita a una serie di proposte concrete: come l’introduzione degli sfusi, che – oltre ai vantaggi ambientali - permette di acquistare solo la quantità di prodotto desiderata; la collaborazione con realtà che valorizzano non più vendibili in negozio; il progetto CosìperNatura, che combatte lo spreco alimentare direttamente sul campo. 

I semi sono un patrimonio dell’umanità, da proteggere e valorizzare. Attraverso la Fondazione no profit Seminare il Futuro, selezioniamo sementi specifiche per il bio, libere da oligopoli e monopoli, liberamente riproducibili dagli agricoltori.

Tematiche ambientali quali “cambiamenti climatici” e “inquinamento” sono essenziali per la salute del Pianeta: ecco perché ci impegniamo in azioni concrete, per sviluppare un impatto più attento nei confronti del clima, incentivando l’uso di energie rinnovabili e proponendo soluzioni alternative alla plastica. Inoltre, nelle aziende agricole del nostro ecosistema sono previsti programmi colturali adatti ai cambiamenti climatici, ovvero azioni volte al miglioramento del microclima. Nel mese di marzo prenderà vita il progetto "Sì Ricarica" con l'obiettivo, attraverso il coinvolgimento delle comunità locali, di installare altre 20 colonnine di ricarica presso i negozi Naturasì.

Per favorire lo sviluppo delle comunità locali e delle relazioni umane, ci colleghiamo col territorio lavorando insieme a produttori locali, associazioni e realtà attive nelle iniziative sociali: nascono così le collaborazioni con la Cooperativa Sociale Quid Onlus, che dà lavoro a persone con un vissuto di fragilità e le iniziative promosse con il Banco Alimentare per sostenere famiglie in difficoltà.

Crediamo in un nuovo rapporto tra produttore-negoziante-consumatore per dare vita a nuova economia solidale, trasparente e più responsabile fondata sul riconoscimento del giusto prezzo per il lavoro degli agricoltori, sostenuti da una comunità di consumatori che orientano le loro scelte d’acquisto, effettuando con consapevolezza la loro spesa di ogni giorno. 

Promuoviamo un uso più consapevole dell’acqua – bene prezioso, all’origine stessa della Vita - sia in ambito domestico, che negli uffici e nelle aziende agricole. Oltre a promuovere buone pratiche di uso quotidiano, abbiamo predisposto erogatori d’acqua alla spina nei nostri punti vendita e guidiamo le aziende agricole del nostro ecosistema verso l’ottimizzazione delle risorse idriche. 

Le nostre scelte quotidiane contribuiscono a diminuire l'impatto sull'ambiente. Per questo ci impegniamo per poter garantire a chi ci sceglie per la spesa di ogni giorno sempre più prodotti sfusi e plastic free, l'uso di sacchetti riutilizzabili per l’ortofrutta, per il pane e le bottiglie di vetro per l'acqua, lavorando nel contempo alla riduzione dei rifiuti raccolti all'interno del punto vendita. E' un impegno che continua nel tempo e ogni piccolo cambiamento conta.

Nella nostre aziende agricole, tecniche come la rotazione delle colture e il sovescio contribuiscono a donare nutrimento, armonia e salute al terreno, rendendolo costantemente fertile nel tempo.

Produrre un cibo buono e di qualità è alla base del nostro lavoro/nella nostra essenza, ma crediamo anche nell'importanza della cultura come nutrimento dell'anima. Una cultura che ci impegniamo a sostenere attraverso l'educazione delle nuove generazioni, lo sviluppo di percorsi di formazione, e la promozione di attività legate all'arte e alla letteratura.

Superiamo il concetto di "senza" e lavoriamo per il "con": con ingredienti vitali, con gusti interessanti, con sapori diversi, con pochi ingredienti. Questa è la nostra rivoluzione.