Home / infuso di vite rossa giardino botanico dei berici

Infuso biologico di vite rossa Giardino botanico dei Berici

Infuso di vite rossa Giardino botanico dei Berici

€ 3,70

Vale 3,7 punti - Info Community Card

Disponibile

Vite rossa foglie.

Produttore-Distributore: Soc. Coop. Sociale Il Ponte a.r.l. - via Lago di Tovel 14, 36015 Schio (VI) - Italia

Stabilimento di produzione: via Lago di Tovel 14, 36015 Schio (VI) - Italia

Il nome della vite deriva dal latino “vitem” che, a sua volta, trae origine dalla radice indoeuropea “viere”, curvare, intrecciare, in riferimento ai suoi rami, che si incurvano e si intrecciano fra loro. Nella tradizione contadina la vite è usata in ogni sua parte: durante l’autunno, non se ne gettano neppure le foglie, con le quali, già da tempi remoti, si preparano tisane e infusi, anche per il bagno. Tradizionalmente la vite. La vite rossa, nome botanico Vitis vinifera, è una pianta rampicante originaria dell’Europa Meridionale e dell’Asia Occidentale, appartenente alla famiglia delle Vitacee, la stessa della vite canadese.
Versare acqua bollente sul filtro e lasciare in infusione, aspettando che la tisana diventi tiepida. Per i bambini, raddoppiare la quantità d’acqua. È possibile addolcire la tisana con miele o zucchero integrale biologico.
Una volta preparata, la tisana può essere conservata in frigorifero per qualche giorno.
Il Giardino Botanico dei Berici confeziona erbe aromatiche e officinali provenienti da terre incontaminate. Per mantenere l’integrità organolettica naturale del prodotto, la lavorazione è svolta in ciclo continuo, subito dopo il raccolto. L’azienda, garantisce la qualità dei propri prodotti con il monitoraggio costante delle materie prime. L’ampio assortimento di infusi del Giardino Botanico dei Berici si amplia con due nuovi infusi: all’erba maté e alla vite rossa. Il giardino Botanico dei Berici è un marchio della cooperativa sociale Il Ponte, sorta con lo scopo di favorire l’ingresso, nel mondo del lavoro, di individui diversamente abili e portatori di handicap fisici e disagi psicosociali.
Il nome della vite deriva dal latino “vitem” che, a sua volta, trae origine dalla radice indoeuropea “viere”, curvare, intrecciare, in riferimento ai suoi rami, che si incurvano e si intrecciano fra loro. Nella tradizione contadina la vite è usata in ogni sua parte: durante l’autunno, non se ne gettano neppure le foglie, con le quali, già da tempi remoti, si preparano tisane e infusi, anche per il bagno. Tradizionalmente la vite. La vite rossa, nome botanico Vitis vinifera, è una pianta rampicante originaria dell’Europa Meridionale e dell’Asia Occidentale, appartenente alla famiglia delle Vitacee, la stessa della vite canadese.

Certificazioni

Valutazione generale 0/5

5 stelle
4 stelle
3 stelle
2 stelle
1 stelle

Nessuna Recensione Disponibile

Questo sito utilizza cookies propri e di terze parti per fornire i propri servizi e per inviarti pubblicità personalizzate. Chiudendo questo elemento o continuando la navigazione, acconsenti all’utilizzo dei cookies. Per maggiori informazioni o per gestire il consenso ai singoli cookies, clicca qui.
OK