Prodotti
Categorie

Composta di Arance Ecor

Dalla nostra Filiera, tutto il sapore della nostra Italia

La composta di Arance Ecor fa parte del nostro progetto di filiera, perché oltre a seguire tutte le fasi di raccolta e trasformazione, crea un collegamento fra il produttore, il negoziante e il consumatore. Insieme condividono l'esperienza di questo progetto in un processo di arricchimento comune.

L’arancia, vitalità per il nostro benessere

Una particolarità di questo frutto è che non matura dopo la raccolta, ma va lasciato sulla pianta fino al grado di maturazione desiderato.

Per fare una buona composta si sceglie di attendere il momento ottimale in cui il grado zuccherino sia massimo.

Le arance dell’azienda Gibilisco: l’amore per la terra da tre generazioni

Rosario

La storia dell´azienda Gibilisco inizia nel 1957, quando Rosario, un semplice operaio con un grande amore per la “Terra” decide di acquistare con suoi risparmi un appezzamento di circa 5.000 metri quadrati e di dedicare a questo secondo lavoro il poco tempo libero e anche parte del suo stipendio di operaio. Già a metà degli anni´80 nell’azienda agricola, cresciuta a poco a poco fino a dare finalmente dei risultati, Rosario sceglie di utilizzare il metodo della “Lotta Integrata”, cercando di diminuire considerevolmente i prodotti di chimici di sintesi e avere un approccio innovativo nella difesa delle colture. Era un momento in cui si cominciavano considerare altri metodi agricoli come l’utilizzo e l’incremento di antagonisti naturali e gli interventi di difesa delle coltivazioni, mirati e non più a calendario, con fitosanitari a basso impatto ambientale.

 

Angelo e Renato

Ma la vera svolta, dal punto di vista della conduzione agronomica, avviene a metà degli anni ´90 quando, grazie anche alla spinta innovativa del cambio generazionale, si decide di attuare il metodo della coltivazione biologica. La conduzione passa ad Angelo, figlio di Rosario, che successivamente dal 2016 sarà affiancato dal figlio Renato. L’ultimo passaggio generazionale avvenuto con l’insediamento di Renato già da circa un anno ha portato l’azienda ad attuare i principi dell’agricoltura Biodinamica intraprendendo allo stesso tempo un percorso di formazione pratico-teorico al fine di ottenere la certificazione Demeter. Future politiche aziendali prevedono il restauro di un antico palmento di fine ‘800 già adibito a bioagriturismo. Alcune superfici aziendali inoltre verranno impiantate ad avocado e altre specie subtropicali.

Un’area ricca di storia antica

Un’area ricca di storia antica Oggi l´azienda, a conduzione familiare è di circa 30 ettari situati nel Siracusano su 4 appezzamenti, uno dei quali ubicato all´interno della Riserva del leggendario fiume Ciane che comprende una vasta area incontaminata risalente agli antichi Greci, nota anche per la crescita spontanea della pianta del papiro. Sembra che la presenza di questa specie lungo il corso d'acqua risalga al III secolo a.C. quando arrivarono dall'Egitto alcune piante inviate da Tolomeo II Filadelfo all'amico e alleato Gerone II. La grande importanza ecologica dell'area fluviale è stata riconosciuta e protetta con l'istituzione della Riserva naturale Fiume Ciane e Saline di Siracusa nel 1984. Al fiume Ciane sono associati tanti miti della citta di Siracusa e dell’antica Grecia.


Terre di Sicilia

L’area pianeggiante di coltivazione è fortemente vocata alla produzione di agrumi. Nei diversi appezzamenti si riscontrano suoli sciolti di medio impasto con una percentuale di argilla che non crea problemi allo sviluppo delle radici, ma contribuisce a trattenere una percentuale di umidità fondamentale per i periodi siccitosi estivi, nonostante tutta la superficie aziendale sia dotata di impianto d’irrigazione. La zona è caratterizzato quindi da un clima tipicamente mediterraneo e raramente le temperature raggiungono lo 0 °C.; sono queste condizioni pedoclimatiche il segreto per la produzione di agrumi.

La scelta di coltivare biodinamica

Per la concimazione si ricorre all’utilizzo di sostanza organica di origine animale e vegetale opportunamente compostata. Durante l’anno, tenendo in considerazione le precipitazioni e le temperature sono effettuati sovesci di pluri specie opportunamente bilanciati tra: graminacee, crucifere e leguminose, oltre alla folta presenza di numerose specie spontanee. Una volta giunte alla fioritura sono trinciate e seminterrate o compostate superficialmente.


Questo prodotto fa parte della Rivoluzione del Gusto