Prodotti
Categorie

Composta di Ciliegia Ecor

Solo ciliegie dalla nostra Filiera

La composta di ciliegie Ecor fa parte del nostro progetto di filiera, perché oltre a seguire tutte le fasi di raccolta e trasformazione, crea un collegamento fra il produttore, il negoziante e il consumatore. Insieme condividono l'esperienza di questo progetto in un processo di arricchimento comune.

Un tira l'altra

Le ciliegie hanno provenienza lontana e incerta. La parola deriva dal latino Cerasum, che rimanderebbe a Cerasunte, oggi Giresum, città della Turchia in cui il ciliegio era coltivato in abbondanza sin dall’antichità.

Pare sia stato il generale romano Lucullo (I secolo a.C.) il primo a piantarlo in Italia, nel giardino della sua villa. Da lì, si sarebbe poi diffuso in tutto l’Occidente.

L'Azienda Agricola  che produce le ciliegie per la composta

L’Azienda Agricola Rossi si trova nell’agro di Turi collocata a 254m slm sull’altopiano della Murgia. Presenta un suolo di natura carsica calcarea e il suo clima è di tipo sublitoraneo con inverni moderatamente freddi ed estati calde: clima ideale per la produzione di ciliegie. I fratelli Rossi seguendo le orme del nono contadino, costituiscono nel 2005 l’azienda agricola omonima.

Nel 2010 la volontà di seguire un metodo agricolo più sostenibile per l’ambiente, hanno portato alla conversione in biologico. Nel 2015 insieme ad altri 5 agricoltori hanno dato vita alla Cooperativa Biologica Terra Adriatica. Esperienze diverse con l’obiettivo di migliorare sempre di più la qualità deile coltivazioni e della commercializzazione dei prodotti grazie all’ausilio di tecnologia all’avanguardia.

Caratteristiche della materia prima

La Ciliegia Ferrovia è una cultivar di ciliegio. Ha la caratteristica di essere "grossa", terminante a punta e di possedere un peduncolo lungo. Le prime notizie della Ciliegia Ferrovia si hanno nel 1935. Il primo albero nacque da un nòcciolo di ciliegie vicino a un casello ferroviario delle Ferrovie Sud-Est. Successivamente si è diffusa sul territorio del sud-est barese fino ad arrivare a essere la principale cultivar di Turi, che vanta una delle maggiori produzioni in Italia.

I nostri controlli per una garanzia di qualità

Gli agronomi del nostro settore agricolo e il nostro Controllo Qualità hanno visitato e controllato sia la realtà di produzione delle ciliegie, che l’azienda italiana di trasformazione, la Merz & Gasser, della sede di Novaledo (TN) verificando attentamente ogni fase della produzione. Questa relazione permette di lavorare a fianco dei produttori, in un rapporto di fiducia reciproca, per garantire sicurezza e trasparenza al consumatore finale.

Curiosità

Quando si acquistano, le ciliegie devono avere un colore omogeneo e brillante e risultare asciutte al tatto, con il picciolo ben attaccato e ancora vitale, di colore verde vivo intenso. Buonissime da sole, sono indicate in tante ricette diverse. La tradizione popolare ci insegna a “non buttare via niente”, ne utilizza anche piccioli e noccioli: con i primi si possono preparare decotti o infusi. I noccioli, invece, possono essere utilizzati come imbottitura di cuscini che possono essere scaldati in forno o raffreddati in frigo e utilizzati per uso esterno a seconda delle necessità e terapie.

Tanti modi per gustare la nostra composta di ciliegie

Puoi provarla spalmata sul pane fresco integrale o su fette biscottate; per arricchire pancake o porridge di avena o altri cereali; mescolata con yogurt naturale o per la preparazione di dolci o biscotti.
Buona per natura, buona con la natura!


I produttori

Azienda agricola Fabio Rossi di Turi (BA)

Azienda agricola VIto Polignano di Conversano (BA)


Questo prodotto fa parte della Rivoluzione del Gusto