Prodotti
Categorie

Azienda Agricola Biodinamica Cascine Orsine

Le Terre di Ecor

“La nostra azienda è un’oasi biodinamica: un rifugio della biodiversità”  

- Aldo Paravicini

 

Quest’azienda ha vissuto gli albori dell’agricoltura biologica italiana, un'epoca molto pionieristica in cui praticare un’attività del genere significava andare controcorrente. I risultati però ci hanno da sempre premiati. Sono Luca Paravicini, figlio di Aldo Paravicini e nipote di Giulia Maria Crespi, la fondatrice dell’Azienda Agricola Biodinamica Cascine Orsine, a Bereguardo, in provincia di Pavia. Mia nonna inaugurò l'attività nel 1975, quando ancora erano in pochi a parlare di biologico e di biodinamico. Dopo un lungo percorso di conversione dei terreni, durato ben 12 anni, le Cascine Orsine sono diventate una vera oasi biodinamica, un rifugio per la biodiversità, dove è ancora possibile udire le rane cantare oppure osservare gli uccelli migrare nei nostri prati marcitoi. I 500 ettari di cui oggi disponiamo richiedono una complessa gestione, in modo particolare mi riferisco al terzo di superficie da coltivare con le tradizionali tecniche della biodinamica. Oltre a ortaggi e cereali, inoltre, disponiamo di un allevamento bovino il cui latte viene utilizzato per la preparazione di formaggi e yogurt.  Per tutti coloro che desiderassero approfondire i nostri metodi bio abbiamo sviluppato degli interessanti percorsi che comprendono un itinerario all'interno dell'azienda, un piccolo ristoro e un negozio NaturaSì, all’interno del quale non possono certo mancare i nostri prodotti. 

DOVE SIAMO

Azienda Agricola Biodinamica Cascine Orsine

Via Cascina Orsine, 5

Bereguardo (PV)

NaturaSì e le Terre di Ecor

I produttori del nostro ecosistema sono impegnati ad adottare tecniche che nutrono il terreno, lo mantengono fertile e contribuiscono alla biodiversità. Le Terre di Ecor è una rete di aziende agricole biologiche e biodinamiche unite da un rapporto speciale con la terra e dall’impegno nei confronti della natura e delle persone, disposte a condividere esperienze e competenze per produrre un biologico non solo certificato ma di qualità; un sistema volto a garantire un reddito adeguato a coloro che lavorano per mantenere fertile la terra, sottraendola all’abbandono, al degrado, alla cementificazione.