Home / Moscato Giallo del Trentino DOC Cantina di Aldeno

Moscato Giallo del Trentino DOC Cantina di Aldeno

Moscato Giallo del Trentino DOC Cantina di Aldeno

€ 11,85

Vale 11,85 punti - Info Community Card

Disponibile

Uve moscato*. (*da agricoltura biologica) - Contiene solfiti. - Alcol: 12,5% vol.

Denominazione: Vino biologico

Ente di controllo: IT BIO 006 Agricoltura Italia

Organismo di controllo autorizzato dal MiPAAF. Operatore controllato n. A721

Stabilimento di produzione: Prodotto da Cantina Aldeno s.c.a. Aldeno - Trento

Aldeno è un comune di 3.000 abitanti della Provincia di Trento, terra variegata ed estesa che può vantare una numerosa schiera di vitigni in grado di fornire produzioni di indiscussa qualità. Si trova circa 10 km a sud-ovest di Trento, sulla sponda destra del fiume Adige. L’origine del suo nome lascia spazio a varie ipotesi: la più accreditata rimane il germanico latinizzato Aldius, ma si sono avanzate ipotesi latine (Altinum) e longobarde (Aldii). Dalle popolazioni nordiche si sarebbe ereditata la mentalità del coltivatore e del produttore d’uva.
Servire a una temperatura di 12-13°C. Gli abbinamenti: con antipasti di pesce crudo e dessert non particolarmente dolci come strudel e torte di mele.
La storia della viticoltura aldenese risale ad alcuni secoli fa, quando, tra le strade di questo piccolo paese del Trentino, camminavano uomini che trasformavano il loro amore per la terra in alcuni dei migliori vini della regione. Allora bastava poco: un pezzo di terreno, passione e pazienza. Durante l’Ottocento si affinano le tecniche di coltivazione e le colline circostanti il paese si coprono progressivamente di pergole, mentre nel fondovalle dopo il nuovo taglio dell’Adige le “cesure” delimitano i vitigni di particolare qualità ai quali si affiancano nuovi terreni sabbiosi e fertili. Il paesaggio trova una sua caratterizzazione, così come la gente che fa della viticoltura la sua attività principale sul quale fondare il proprio futuro, la propria vita. Ed è proprio questo sogno che nel 1910 ha portato un gruppo di produttori a scommettere sul Vino di Aldeno, decidendo di unire le proprie fatiche nella Cantina Sociale di Aldeno, che rappresenta un esempio del fervido movimento cooperativo che si stava sviluppando in Trentino.
L’atto di fondazione con l’elenco dei membri della prima direzione della Cantina Sociale del 1910 documenta l’intuizione dei contadini, consci che tante piccole realtà avrebbero potuto creare una solida identità, capace di ottenere un’immagine e una forza apprezzabile nel mercato. Pochi anni dopo nacque una seconda cooperativa: l’Unione Vinicola Aldeno. La storia di queste due cooperative accompagnerà per più di mezzo secolo la vita della comunità e del paese di Aldeno, fino a quando, nel 1972 Cantina Sociale di Aldeno e Unione Vinicola Aldeno si fondano nell’odierna Cantina Aldeno, che nasce con l’obiettivo di mantenere vivo negli anni lo storico binomio Aldeno e uva.

Certificazioni

Valutazione generale 0/5

5 stelle
4 stelle
3 stelle
2 stelle
1 stelle

Nessuna Recensione Disponibile

Questo sito utilizza cookies propri e di terze parti per fornire i propri servizi e per inviarti pubblicità personalizzate. Chiudendo questo elemento o continuando la navigazione, acconsenti all’utilizzo dei cookies. Per maggiori informazioni o per gestire il consenso ai singoli cookies, clicca qui.
OK