Prodotti
Categorie

Storie di semi. Dal campo alla tavola

News

 

 

A ottobre, in occasione dell’evento Seminare il Futuro, vi avevamo raccontato la semina, un gesto importante e ancestrale da cui deriva il nostro nutrimento. Ma cosa accade al seme quando incontra la terra? Ne stiamo seguendo passo dopo passo la sua crescita insieme ad Agricoltura Nuova, cooperativa agricola biodinamica di Roma. 

In occasione di Seminare il Futuro, a ottobre, sui terreni della Cooperativa Agricola Agricoltura Nuova sono state seminate sementi che fanno parte del progetto Seme Libero, nato per valorizzare le biodiversità del nostro territorio. 

Queste le varietà di grano tenero seminate: 

  • Convenzionale ACA 320 Varietà di grano tenero moderno selezionato negli anni Settanta grazie alle sue ottime caratteristiche per la panificazione 
  • Popolazioni Ceccarelli SOLIBAN raccolta di semi di varietà differenti che si incrociano in maniera naturale e vengono influenzate dalle caratteristiche pedo-climatiche. Grazie a questa miscela, si crea una popolazione, in cui le varietà si scambiano i geni, che si evolve adattandosi sempre meglio al territorio, in base alle sue caratteristiche 
  • Peter Kunz 
    • WIWA varietà di frumento tenero selezionata nell’ambito di un programma di miglioramento genetico specifico per l’agricoltura biologica, caratterizzata da una buona resistenza all’allettamento e al freddo, ma anche alle ruggini del frumento e a funghi come la Septoria e il Fusarium. In primavera parte delle foglie presentano un forte ingiallimento che però riprendono durante la fase vegetativa per crescere con vitalità fino alla maturazione. 
    • TENGRI varietà che copre bene il terreno in tutte le fasi di crescita, più precoce rispetto alla varietà WIWA, caratterizzata da una buona resistenza a ruggini e funghi. 
    • PRIM una varietà tutta da scoprire, caratterizzata da una particolare colorazione rosa violetto del culmo, in fase di maturazione. Selezionata nell’ambito di un programma di miglioramento genetico per l’agricoltura biologica in Svizzera,viene coltivata per la prima volta in Italia Cosa ci aspettiamo? Un ciclo più corto rispetto alle varietà Tengri e WIWA e dunque una migliore capacità di adattamento al nostro ambiente. 

 

Le fasi

Fase 1 - ottobre: Il seme si unisce con la Madre Terra 

Fase 2 - novembre - Germinazione: il seme si apre, si radica, germina 

Fase 3 - gennaio - Accestimento: dal fusto principale si diramano altri fusti, così da assumere la forma di cespo 

Fase 4 - marzo - Levata: innalzamento della spiga 

Fase 5 - maggio - Fioritura, spigatura e maturazione 

Fase 6 - giugno - Raccolto: evento a fine giugno con raccolta del grano, con protagonisti la farina, la pasta e il pane