PODCAST laboratorio 2050 - PUNTATA 42

Al di là dei sogni

Al di là dei sogni ci sono le nostre paure, ma anche i nostri più grandi desideri. Per questo Simmaco Perillo ha voluto chiamare in modo così suggestivo la sua cooperativa sociale – che nasce dalle ferite della camorra sul tessuto campano degli anni ‘90. 

 

Simmaco Perillo: “Ci troviamo in una piccola località, una frazione del comune di Sessa Aurunca che abbraccia una vasta zona della provincia di Caserta, dal vulcano di Roccamonfina fino al litorale Domizio. Nella nostra narrazione, ci piace far risalire questa storia a quel 19 marzo del 1994, giorno in cui la nostra provincia si risvegliò con la notizia dell’uccisione del Parroco Don Giuseppe Diana”. 

“Volevamo restituire dignità a persone che vivevano in situazioni di disagio, di devianza, di povertà, attraverso il lavoro. A noi piace dire che al di là di ogni sogno vi debba per forza essere una realtà sognata. Nel nostro caso, il sogno nasce da un intreccio di incontri, di persone, soprattutto legate al nostro territorio”. 

“Non avremmo mai immaginato che questo sogno potesse in qualche modo realizzarsi, concretizzandosi nella reale possibilità di dare lavoro e dignità alle persone che accoglievamo. Oggi siamo impegnati su vari fronti, tentiamo di realizzare un progetto insieme al consorzio NCO (Nuova Cooperazione Organizzata) che si occupa di contrasto al caporalato e di dare una mano agli immigrati, ma soprattutto cerchiamo di sviluppare e far crescere l’attività agricola”.

“Abbiamo sempre pensato che il lavoro dei ragazzi svantaggiati non dovesse essere usato per ottenere in qualche modo la carità o la misericordia degli altri. La nostra sfida è invece quella di fare prodotti buoni, di qualità, biologici, coltivati nel rispetto della natura e delle persone. Piantando sementi autoctone del nostro territorio, coltivandole in maniera biologica e trasformando i prodotti raccolti secondo le antiche ricette della regione Campania”.

Vuoi ascoltare tutte le puntate di Laboratorio 2050?

I podcast Laboratorio2050, ideati e realizzati in collaborazione con Hublab, sono un contenitore virtuale con due conduttori reali: Alessandro Isidoro Re, giornalista e Celeste Righi Ricco, agronoma. Appuntamento tutti i venerdì, alle 18:00, qui sul nostro sito. 

Laboratorio 2050 il lato giovane di #NaturaSì: uno spazio ideale, aperto a tutti, dove condividere pensieri e raccogliere idee per sviluppare nuove soluzioni, in chiave partecipativa, che rendano il nostro Pianeta più sostenibile entro il 2050.

Scopri di più