Prodotti
Categorie

Perché è importante tornare a viaggiare in chiave ecologica

Progetti speciali

 

 

Siamo noi i protagonisti del cambiamento con le nostre scelte di ogni giorno ma, oggi più di prima, anche con il nostro modo di interpretare il viaggiare, mettendo al primo posto la salvaguardia dell’ambiente.

Per alberghi e ristoranti, tuttavia, non è sempre facile adeguarsi a questo tipo di richieste che, per alcuni, sono già realtà consolidate, mentre per altri restano ancora obiettivi a cui tendere. Da queste premesse, è nato Ospitalità Natura, primo network di strutture eco e bio per viaggi sostenibili, sorto dall’incontro dell’ecosistema di NaturaSì con il know-how di Teamwork Hospitality, società leader nella consulenza nel mondo dell’ospitalità, e di Casto Jannotta, albergatore di professione nonché amministratore delegato di questo nuovo network. Proprio a lui abbiamo chiesto di raccontarci qualcosa di più sul progetto.

 

L’ospitalità per lei è di famiglia… 

Sì, la mia è una famiglia di albergatori che si sono occupati di ospitalità tra le montagne del bergamasco. Quindi io ho sempre vissuto immerso in questa realtà, che ho approfondito attraverso numerosi corsi di formazione – prima come allievo e ora come docente – ma soprattutto attraverso molteplici esperienze, anche all’estero, che mi hanno permesso di confrontarmi con contesti e strutture molto diversi tra loro, soprattutto nel mondo anglosassone, americano e nord europeo. La mia è prima di tutto una passione, ed è fondamentale che sia così, perché questo è un lavoro che assorbe molto. Ospitalità per me significa avere la capacità di intuire dinamiche e aspettative dei clienti, per accoglierli al meglio, facendoli sentire a casa e offrendo loro la propria identità ed esperienza. Per esempio, fare una vacanza in Italia significa sperimentare l’esperienza del vivere italiano, del gusto e dei prodotti del territorio uniti all’eleganza e allo stile che da sempre contraddistinguono il nostro Paese. 

 

Com’è cambiata l’ospitalità nel corso del tempo? 

Il concetto di ospitalità è in continuo divenire, perché si evolve in relazione alle aspettative degli ospiti: è un mercato molto dinamico, che riflette i mutamenti della società che cambia e delle nuove esigenze che sopraggiungono. E non parlo solamente di allergie e intolleranze alimentari, che giustamente impongono di organizzarsi in maniera adeguata, ma anche del fatto che il cliente non si accontenta più di un prodotto buono e biologico, ma chiede sempre maggiore trasparenza, per esempio potendo consultare nel menù anche la lista dei produttori, e consapevolezza, dunque attuazione di buone pratiche come può essere un’accurata raccolta differenziata o l’adozione di politiche contro lo spreco. 

 

Da dove nasce la collaborazione con NaturaSì? 

Per me era fondamentale offrire un’accoglienza sempre più sostenibile, che si prendesse cura degli ospiti a 360 gradi, grazie a un’offerta di prodotti biologici collegati al territorio, sostenuti da un pensiero profondo. Quindi, l’incontro con NaturaSì è stato un passo fondamentale, già come albergatore. La svolta è arrivata poi durante il lockdown quando con Fausto Jori, Amministratore Delegato di EcorNaturaSì, e Mauro Santinato, presidente di Teamwork, ci siamo interrogati su come sensibilizzare viaggiatori e albergatori in materia di sostenibilità, aiutando quest’ultimi a sviluppare le proprie idee per offrire un’ospitalità all’insegna del rispetto della natura. E abbiamo puntato alla creazione anche in Italia, così come già avviene in Austria e Germania ormai da molti anni, di una rete di strutture – dal B&B all’albergo fino all’hotel più esclusivo – allineate in materia di sostenibilità, fortemente legate con il territorio attraverso la valorizzazione del patrimonio naturalistico che le circonda e dei piccoli produttori locali. Chi aderisce al network utilizza energia proveniente da fonti rinnovabili, usa materie prime alimentari biologiche, contribuisce alla riduzione della plastica e adotta buone pratiche quali il riciclo, la raccolta differenziata e in generale una politica di riduzione degli sprechi.

 

Se dovessimo sintetizzare Ospitalità Natura…

Eco e bio sono le parole chiave di Ospitalità Natura, assieme a tuo, perché nasce da una convinzione: quella che siamo chiamati tutti a dare il nostro contributo per salvare l’ambiente e vivere in modo più sano.