Home / penne rigate integrali di grano khorasan alce nero

Penne rigate integrali di grano Khorasan Alce Nero

Penne rigate integrali di grano Khorasan Alce Nero

€ 4,60

Vale 4,6 punti - Info Community Card

Disponibile

Sfarinato integrale di grano khorasan*, acqua. (*da agricoltura biologica)

Denominazione: Specialità alimentare a base di sfarinato integrale di grano khorasan biologico

Ente di controllo: IT BIO 009 Agricoltura Italia

Organismo di controllo autorizzato dal MiPAAF. Operatore controllato n. 4966

Produttore-Distributore: Alce Nero S.p.a. - via H. Ford 2/A, 40024 Castel S. Pietro Terme (BO) - Italia

Stabilimento di produzione: via Roma 20 - Gragnano (NA)

Il grano Khorasan è un cereale delicato che necessita di suoli fertili e di clima caldo per esprimere una crescita soddisfacente. Viene da sempre coltivato nell’area Mediterranea, specialmente in Nord Africa, Spagna e Italia. Le aree di coltivazione dove oggi esprime meglio le proprie caratteristiche sono, in Italia, in particolare nelle regioni di Sicilia e Puglia. La taglia particolarmente alta e la precocità gli garantiscono una buona competizione in contrasto alle erbe infestanti. La cariosside, più grande degli altri grani, di forma lunga e stretta, misura fino a 11-12 mm di lunghezza e 3 mm di larghezza.
Portare l’acqua a ebollizione e aggiungere 10 g di sale per ogni lt di acqua. Le penne sono artigianali, per cui non è possibile fornire un tempo preciso di cottura. Dopo 10 minuti, seguire con attenzione per stabilire il giusto grado di cottura.
Conservare in luogo fresco e asciutto.
Valori medi per 100 g
Energia 1449 kJ - 345 kcal
Grassi1,8 g
  di cui: acidi grassi saturi1,4 g
Carboidrati68 g
  di cui: zuccheri1,4 g
Fibre8,2 g
Proteine14 g
Sale0,03 g
Le penne rigate di grano khorasan Alce Nero sono prodotte artigianalmente. Il processo di produzione artigianale delle penne dura fra i 3 e i 4 giorni contro le 8 ore di un processo di produzione industriale. La lentezza della lavorazione è il segreto per ottenere delle penne più resistenti, che tengono meglio la cottura. L’impasto viene lavorato dalle macchine cercando di simulare il lavoro delle mani. Viene fatto passare in trafile in bronzo che, oltre a conferirgli una superficie ruvida, ne determinano la forma. Lo scorrimento dell’impasto sulle trafile di bronzo è più lento rispetto a un processo industriale. L’essiccazione avviene nelle celle statiche in cui si riproduce il procedimento della tradizione: le penne sono essiccate a basse temperature, inferiori ai 50°C, per un periodo di circa 30 ore, al contrario del prodotto industriale che viene lavorato ed essiccato più velocemente e a più alte temperature.
Il grano Khorasan ha una tecnica colturale identica a quella del frumento, gode della fertilità residua delle coltivazioni precedenti e predilige aree ventilate di media e alta collina. Nella rotazione occupa lo stesso posto del frumento, in successione alla maggese di favino o di pomodoro. La raccolta si esegue intorno alla metà di luglio.

Certificazioni

Valutazione generale 0/5

5 stelle
4 stelle
3 stelle
2 stelle
1 stelle

Nessuna Recensione Disponibile

Questo sito utilizza cookies propri e di terze parti per fornire i propri servizi e per inviarti pubblicità personalizzate. Chiudendo questo elemento o continuando la navigazione, acconsenti all’utilizzo dei cookies. Per maggiori informazioni o per gestire il consenso ai singoli cookies, clicca qui.
OK